Gli indirizzi degli Istituti Tecnici prevedono la possibilità di personalizzare le discipline dell’area di indirizzo del 30% nel secondo biennio e del 35% nel quinto anno anche alle tue attitudini. L’unione di teoria e pratica ti rende completo e pronto per il mondo del lavoro. Con i Laboratori e la possibilità di fare esperienze di Tirocinio in azienda gli istituti tecnici ti preparano al meglio per il mondo del lavoro.

LABORATORIO DI CHIMICA

I laboratori di scienze, fisica e chimica sono ricchi di strumenti e modelli che permettono le verifiche sperimentali di numerosi fenomeni naturali con la conseguente raccolta di dati e loro elaborazione. Le esercitazioni pratiche sono rivolte anche alla conoscenza delle norme di sicurezza nell’uso dei materiali, alla comprensione delle conseguenze del loro uso nell’ambiente, al fine di favorire una seria sensibilità ecologica.

LABORATORIO DI FISICA

I laboratori di scienze, fisica e chimica sono ricchi di strumenti e modelli che permettono le verifiche sperimentali di numerosi fenomeni naturali con la conseguente raccolta di dati e loro elaborazione. Le esercitazioni pratiche sono rivolte anche alla conoscenza delle norme di sicurezza nell’uso dei materiali, alla comprensione delle conseguenze del loro uso nell’ambiente, al fine di favorire una seria sensibilità ecologica.

LABORATORIO DI INFORMATICA

I laboratori di informatica permettono agli alunni di acquisire competenze informatiche, migliorare la conoscenza dell’inglese tecnico, organizzare lavori ed approfondimenti in forma multimediale, utilizzando software di office, matematici (Derive, Cabri 3D) e linguistici.
Il laboratorio di Informatica 1 della Sede Centrale è utilizzato come sede d’esame per il conseguimento della patente europea del computer nelle sue diverse declinazioni (ECDL Core, ECDL Advanced, ECDL CAD, ECDL Web, ECDL Health).

LABORATORIO LINGUISTICO

TESTO DEMO

Il laboratorio attrezzato, nel pieno rispetto delle norme legislative, in particolare quelle relative alla sicurezza, ovvero la cosiddetta “Legge 626” (in realtà è un decreto legislativo del 1994 – D.Lgs. n. 626/94 – successivamente confl uito nel Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro o TUSL – D.Lgs. 81/2008 – integrato dal D.Lgs. n. 106 del 3 agosto 2009). Il laboratorio “a norma” deve essere dimensionato in funzione del numero di allievi che deve ospitare, in modo da garantire lo svolgimento di ogni attività in spazi adeguati e in sicurezza.