Euclide-logo-istituzionale

CHI SIAMO E DA DOVE VENIAMO

L’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Euclide” nasce nel 1982 come Istituto Tecnico per Geometri; negli anni successivi la scuola si amplia con l’accorpamento dello storico Istituto Tecnico Nautico “Francesco Caracciolo”, fondato nel 1856, e con l’istituzione dell’indirizzo Aeronautico, intitolato al colonnello pilota Jacopo Calò Carducci; nell’anno 2002 il corso per geometri viene reintitolato all’architetto “Saverio Dioguardi”. Con la Riforma dell’Istruzione Tecnica, l’I.I.S.S. Euclide è diventato un istituto tecnico ad indirizzo tecnologico con ampia scelta formativa, che si caratterizza e distingue per l’unicità e la varietà dei percorsi di studio e per l’integrazione dei saperi specialistici.
INDIRIZZO COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO
SAVERIO DIOGUARDI

ARTICOLAZIONE GEOTECNICO

NAUTICO
FRANCESCO CARACCIOLO

OPZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE

OPZIONE CONDUZIONE APPARATI ED IMPIANTI MARITTIMI

INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA

 

ARTICOLAZIONE LOGISTICA

AERONAUTICO
JACOPO CALÒ CARDUCCI

OPZIONE CONDUZIONE DEL MEZZO AEREO

OPZIONE COSTRUZIONI AERONAUTICHE

Se agli esordi contava poco più di 200 iscritti, oggi l’Euclide è frequentato da oltre 1400 studenti che frequentano 62 classi. L’Istituto da settembre 2012 è diretto dalla prof.ssa Prudenza Maffei. Gli indirizzi, le articolazioni e le opzioni attivate garantiscono un’istruzione strettamente collegata a settori produttivi in espansione, quali quelli dell’ambiente e dell’edilizia sostenibile, della logistica integrata, dei trasporti, ma anche una solida formazione tecnico- scientifica, presupposto indispensabile per studi universitari specifici o diplomi di Istruzione Tecnica Superiore. L’Euclide, nella sua complessità, rappresenta un Polo Tecnico nel quale si ha cura della crescita umana e culturale degli studenti, promuovendo nella scuola, secondo le direttive del Consiglio Europeo, “un ambiente aperto per prevenire e contrastare il disagio dei giovani al fine di favorirne l’inclusione sociale”.
Dal 2014 le classi delle opzioni nautiche dell’Istituto sono certificate AJA Registrars Europe per la tracciabilità degli apprendimenti, coerentemente con la normativa internazionale STCW, al fine di rispondere pienamente alla Direttiva 2008/106/CE sui livelli minimi di addestramento della gente di mare.
Dall’11 gennaio 2008 i processi attivati dall’I.I.S.S. EUCLIDE sono conformi ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008 di Certificazione di Qualità.

DOVE ANDIAMO: PRIORITÀ, TRAGUARDI E OBIETTIVI

L’identità degli istituti tecnici è connotata da una solida base culturale a carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell’Unione europea. Partendo da tale identità il Profilo Educativo, Culturale e Professionale (PECUP) degli istituti tecnici delinea obiettivi a largo raggio tanto per gli insegnamenti disciplinari, sia dell’area di istruzione generale che dell’area di indirizzo, quanto per le attività e gli insegnamenti trasversali, quali quelli relativi alle competenze chiave di cittadinanza. Per una lettura dettagliata si rimanda alle norme del Riordino degli Istituti Tecnici.
PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE
Sulla pista tracciata dalle Linee guida dei nuovi Tecnici il Collegio dei docenti dell’EUCLIDE ha sviluppato la programmazione delle attività formative e didattiche, mettendo a frutto le competenze professionali specifiche degli insegnanti, in larga parte stabili nell’Istituto, ed utilizzando le relazioni con gli abituali interlocutori della scuola Università, Enti, Ordini Professionali, Aziende dei tre macro-settori di riferimento, Costruzioni ambiente e territorio, Nautico, Aeronautico.
Le priorità strategiche, che caratterizzano oggi la ricerca didattica ed educativa dell’EUCLIDE e su cui convergerà l’azione nel prossimo triennio, sono:
  •  l’acquisizione di saperi per la cittadinanza e la pacifica convivenza
  • il rafforzamento delle competenze linguistiche, logico-matematiche, tecnico-scientifiche nel biennio iniziale
  • il potenziamento dei percorsi del secondo biennio e dell’ultimo anno attraverso gli insegnamenti opzionali, le certificazioni di indirizzo, la generalizzazione dell’alternanza scuola-lavoro a tutti gli studenti, l’insegnamento in lingua inglese di una disciplina tecnica (CLIL).
I nodi metodologici da affrontare e sui quali si intende approfondire la formazione dei docenti riguardano, in particolare,
  • Gestione della classe, mediazione dei conflitti
  • Classe reale, classe virtuale: la didattica con le tecnologie digitali
  • Curricoli verticali biennio – triennio
  • Lo studente competente: mettersi in gioco, difficoltà e stili di apprendimento, didattica laboratoriale ed orientativa, certificazioni e tracciabilità degli apprendimenti.
Tali questioni, sulle quali sono già in atto interventi ed attività didattiche, sono rintracciabili tra le priorità previste nella legge 107/2015, in particolare al comma 7. Quanto agli aspetti amministrativi e gestionali, sarà privilegiato il passaggio dall’attuale assetto “misto” delle attività a quello cosiddetto 2.0
EUCLIDE
Un’unica sede composta da 2 plessi con primo biennio, secondo biennio, quinto anno, laboratori, palestra, uffici, bar
(cc postale : n° 14194708 intestato a: I.I.S. Euclide – IBAN : IT48V0103004019000063146896)